Attualità|25 ottobre 2011 13:35

I cellulari fanno male?

Le onde emesse dai telefoni cellulari sono pericolose per la salute?
Stando a quanto emerge da un grande studio condotto da un team di ricercatori danesi e pubblicato dal British Medical Journal, pare proprio di no.

E così parlare al telefono non aumenta il rischio d’incorrere in un cancro, dal momento che dalla ricerca condotta in Danimarca da Christoffer Johansen, della Cancer Society di Copenhagen, e Patrizia Frei, dell’istituto di Epidemiologia dei tumori di Copenhagen, non è emerso alcun collegamento tra l’uso prolungato dei telefoni cellulari e i tumori cerebrali.

Lo studio ha coinvolto 358.403 pazienti di almeno 30 anni, possessori di telefonini, abbonati a un servizio di telefonia mobile in Danimarca, monitorati per quasi un ventennio, tra il 1982 e il 1995. Incrociando i dati provenienti dai gestori della rete telefonica nazionale e il registro danese dei tumori (sono stati registrati circa 10.729 casi di tumore al cervello), ma non sono state riscontrate differenze statistiche significative tra gli utilizzatori dei cellulari e la popolazione generale.

“Quindi – commentano i ricercatori – allo stato non si può dimostrare un nesso tra l’uso dei cellulari e l’incremento dei casi di cancro”, anche se ammettono che ci vorrebbero studi più estesi per evidenziare se esiste un modesto aumento del rischio negli utilizzatori “forti”, ossia quelli che passano anche fino a 10 ore al telefono in un giorno, e in quelli che hanno utilizzato il cellulare ancora più a lungo dell’intervallo preso in analisi.

Proprio lo scorso maggio, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), che fa capo all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ha rivisto la classificazione delle onde elettromagnetiche emesse dai cellulari e ha affermato che “le onde radio di frequenza, compatibili con quelle emesse dai telefoni cellulari, sono potenzialmente cancerogene” non avendo ancora dati concreti alla mano per escludere definitivamente che esse possano favorire l’insorgenza delle malattie tumorali.

“Solo per chi ne ha fatto un uso ancora più prolungato e molto intenso non ce la sentiamo ancora di escludere del tutto la possibilità di un leggero aumento delle probabilità di ammalarsi – spiegano invece i ricercatori -. Per questo ben vengano altre ricerche anche più estese, se possono tranquillizzare anche i più scettici”.

Riferimenti:
- Articolo originale dello studio: Use of mobile phones and risk of brain tumours: update of Danish cohort study

Tag:
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg

Commenti

Registrati / Collegati

I commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati verificati.