Salute|25 novembre 2011 12:50

Cos’è la lombosciatalgia?

La lombosciatalgia è un dolore del nervo sciatico che colpisce la zona vertebrale lombare e si estende fino ai glutei, gli arti inferiori e parte dei piedi. Si differenzia dalla lombalgia proprio perché in quest’ultima il dolore è localizzato soltanto nella zona lombare e sacrale e non si estende nella parte bassa del corpo.

E’ un disturbo molto comune – si calcola che circa il 40% della popolazione ne soffra o ne abbia sofferto – dovuto allo stile di vita adottato quotidianamente che ci porta a stare molte ore seduti in ufficio, a limitare l’attività fisica e ad assumere spesso nella postura posizioni scorrette.

La lombosciatalgia può essere dovuta a strappi muscolari a livello paravertebrale, a contratture muscolari, a schiacciamento del disco intervertebrale. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, è dovuta a un’ernia discale che interessa il quarto o il quinto disco intervertebrale lombare e comprime la radice del nervo ischiatico o sciatico, il più grosso e lungo del corpo umano. L’ernia del disco è una dislocazione dalla sua sede fisiologica del disco intervertebrale che ha la funzione di ammortizzare i movimenti della colonna stessa. Spostandosi può andare a toccare un nervo e dare la sintomatologia dolorosa col quadro della lombosciatalgia.

Altre cause, come accennato, possono essere problemi o fastidi legati alla colonna vertebrale, dovuti a posizioni scorrette e sedentarietà che creano anomalie nella postura e favoriscono l’insorgenza di dolori articolari, vertebrali e muscolari, oppure altre patologie quali l’osteoporosi, i tumori o le spondiliti.

Il principale sintomo della lombosciatalgia è un dolore che si estende dalla zona dei reni alla muscolatura del gluteo e alla coscia, discendendo fino alla punta del primo e secondo dito del piede. Spesso è anche presente un formicolio o un bruciore. La lombosciatalgia può essere sia mono che bilaterale, può cioè manifestarsi sia solo da un lato che da entrambi.

Nella terapia è previsto il riposo, per rilassare i muscoli e attenuare il peso sulla colonna vertebrale, la somministrazione di antidolorifici e antinfiammatori e la fisioterapia, che ha lo scopo di ridurre le contratture e rieducare a una corretta postura la zona lombare e la colonna vertebrale.
Se non si risolve, nei casi più gravi, può essere necessario l’intervento chirurgico in endoscopia, previa visita neurologica e relativa risonanza magnetica nucleare.

Segui i consigli degli esperti.

Tag:,
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg

24 Commenti

  • borroni mario ho 47 anni da 2 anni soffro di lommbosciatalgia sono stato o perato in artrodesi l5 s1 agosto2012 poi una seconda volta ad aprile 2013.esportazione di parte del disco.ho provato gran parte di approcci terapeutici,ora sto andando da uno steopata fisioterapista.aiutatemi non so piu cosa fare.grazie

  • Mi dispiace, ma spero non sia il mio casa. Per me è la prima volta. Spero che lei trovi il rimedio, è ancora così giovane.

  • Credo che la tecar terapia associata a fisioterapia
    Siano risolutive

  • Buongiorno dopo una serie di analisi il mio medico mi ha detto che può essere lombosciatalgia, ma io ho anche dolori nella zona della vescica può essere ?
    Grazie

  • in qualità di neurologo le posso confermare che la tecaterapia npn serve a nulla tanto più che nella maggggior dei casi viene pratticata da personale inesperto anche estetite o da massaggiatori o pseudotali o fisioterapisi o pseudo tali

  • 24 anni…..bloccato a letto da ieri con la lombosciatalgia…dolore in zona lombare che si irradia alla gamba destra….appena provo a fare qualche passo si indurisce e provoca dolore (praticamente non riesco a camminare)….in farmacia mi han dato dei cerotti….altri consigli??

    • Io ho provato da un’osteopata ed ha funzionato…..dopo 5 mesi mi è tornata ed ho rifatto un’altra seduta sempre dall’osteopata….ora sto bene ma sono sicuro che se non faccio attività fisica ( tipo piscina ) potrà manifestarsi di nuovo.
      PS: io ho 32 anni ed ho 2 ernie L4 L5 S1 prima di provare con l’osteopatia ho fatto un anno di tentativi presso fisioterapisti, tecar, palestra posturale ecc. una gran perdita di tempo e soldi, parlo per me.

    • Ciao Andrea,io sono rimasta ferma per 3 mesi dopo aver perso 30kg,ho iniziato con un un semplice mal di schiena per poi finire con mal di schiena,e dal gluteo al piede destro bloccata.
      Camminavo per 2 minuti e mi dovevo fermare per forza,ho fatto punture intramuscolari mio rilassanti per i muscoli,ho preso svariati antidolorifici per poi arrivare a prendere la morfina.Poi il fisiatra mi ha prescritto dei cicli di fisioterapia,quali:tens,massaggi lombari ed esercizi posturali(kinesiterapia)…4 mesi di terapia ma attualmente mi sento bene,e ho finito la settimana scorsa.
      Mi hanno consigliato di non correre ma di camminare quanto voglio,ed eseguire molto spesso gli esercizi posturali per ridurre il dolore e funziona..io ho 27 anni

  • io ho la lombosacrale e mi sto facendo le siringe ma non fanno niente 12 datemi un consiglio

  • Ho avuto la lombosciatalgia due settimane fa…ora pero non riesco ad alzarmi sulla punta del piede. è normale???

  • io la mattina non riesco a alzarmi dal letto x male alla schiena molto forte ma e da tempo anni come si puo chiamare lombalgia o lombosciatalgia

  • mia moglie sono 3 settimane che ha un forte dolore localizzatonella parete lombare e sacrale fatto cortisone insieme a muscorin circa 4 punture non ho fatto lastre il medico ortopedico dianosticato lombagia acuta dopo caduta quanto puo durare

  • Ciao ragazzi ho fatto un movimento brusco in palestra e adesso mi fa male la parte inferiore della schiena. E ho il busto storto verso destra … E ‘ normale????? Grazie attendo risposte :(

  • ciao ragazzi io sono casa da ieri x lombosciatalgia ho un dolore dalla schiena alla gamba e fino al piede che mi si e’ informicolato il medico mi ha datto assoluto riposo x una sett …pensate che mi bastera’ uffff e sto formicolio se ne va ….

  • Il dolore ha iniziato a 16 anni.Mi stendeva e letto almeno per 2 giorni.
    Ora ho 24 anni e si ripresenta ogni tanto ma in modo minore,poichè da 4 anni faccio piscina e “sembra” essere una buona cura.
    (piscina+dieta per avere il peso giusto)

  • Stamm tutt quant nguaiat…
    La cosa più importante è perdere peso per chi è in sovrappeso!!!

  • Ho 31 anni e dopo una settimana bloccata a letto con la lombosciatalgia oggi posso dire di star un po meglio,mi hanno dato delle siringhe di dicloreum unito ad un altro farmaco,me ne restano 3 mamma mia che brutta cosa…comunque è vero spesso e la vita sedentaria che porta a questi episodi ma a quanto mi ha detto il medico a volte la causa può essere anke un colpi di freddo.certe fitte allucinanti appena provavo a camminare,x nn parlare di quando provavo ad alzarmi dal letto!!!brutt!!

  • La soluzione migliore in questi casi (lombosciatalgia)=togliere infiammazione e rilassare i muscoli iniezioni con muscoril e voltaren.Fare ginnasticaxcorreggere la postura, sport nuoto stile dorsale e non rana. Mantenere costantemente l’abitudine facendo gli esercizi x allungare la colonna vertebrale, importante le scarpe: no basse ma con un po di rialzo pianta e tallone stile croc’s ok

  • Come distinguere un tumore alla zona lombare dalla lombosciatalgia se il dolore si manifesta allo stesso modo?Angela

  • Io ho formicolio lato sinistro ma senza dolore il dottor.mi ha detto che è infiammato il nervo sciatico è normale senza dolore?

  • Salve… ho la sciatica da 3 anni… lavoro in un negizio di ferramenta, faccio trekking in montagna. Quindi cammino tantissimo. Da ormai 3 anni come vado in vingoio in qualche città mi viene il dolore… puntuale. Da ormai 3 anni.. dura una 15 in di giorni e poi va via… e mi torna l’anno dopo… cosa lo scaturisce ?

Commenti

Registrati / Collegati

I commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati verificati.